Si constata una ripresa dopo la pandemia
Si constata una ripresa dopo la pandemia (keystone)

Swiss vola ancora "in rosso"

La domanda è in ripresa, i passeggeri e il fatturato aumentano ma il pareggio di bilancio non è stato raggiunto nel primo trimestre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Swiss dà segnali di ripresa dopo il forte impatto della pandemia sulle compagnie aeree negli ultimi due anni, ma anche il 2022 è cominciato nelle cifre rosse: la perdita di esercizio trimestrale accusata da gennaio a marzo è di 47,4 milioni di franchi, a fronte dei 2021 milioni un anno prima.

Il vettore controllato da Lufthansa continua a puntare a un pareggio prima della fine dell'esercizio in corso.

La domanda è in forte ripresa (1,8 milioni di passeggeri trasportati, sei volte di più che nel 2021) e la cifra d'affari è più che raddoppiata a 712 milioni di franchi. E' penalizzante, per contro, il rincaro del prezzo del kerosene.

Swiss, 2021 in profondo rosso

Swiss, 2021 in profondo rosso

TG 20 di giovedì 03.03.2022

 
ATS/pon
Condividi