Joe Biden parla alla nazione dopo l'attentato di Kabul
Joe Biden parla alla nazione dopo l'attentato di Kabul (keystone)

“Daremo la caccia ai terroristi”

Il presidente statunitense Joe Biden dopo l’attentato di Kabul: “Attacchi compiuti dallo Stato islamico, nessuna prova di collusione con i talebani”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’attacco a Kabul è stato compiuto dall’ISIS- Khorasan, la branca afghana dello Stato islamico: lo ha dichiarato il presidente statunitense Joe Biden, parlando giovedì sera alla nazione dalla Casa Bianca. Nell’attentato, perpetrato da due kamikaze, davanti a una delle entrate dell’aeroporto sono morti 12 militari statunitensi e un numero imprecisato di civili afghani. Fonti parlano addirittura di una settantina di morte fra le persone che tentavano di entrare nello scalo per salire sui voli militari e lasciare il Paese, tornato nelle mani dei talebani.

 

Biden ha promesso che gli Stati Uniti daranno la caccia ai terroristi, annunciando inoltre di aver chiesto un piano per colpire l’organizzazione fondamentalista islamica: “Non ci lasceremo intimidire”, ha detto.

Il capo della Casa Bianca ha tuttavia sottolineato che le operazioni di evacuazione continueranno e che è pronto a garantire ulteriori forze, se necessario.

Non ci sono prove di una "collusione" tra i talebani e il gruppo islamico ritenuto autore dell'attentato, ha aggiunto Joe Biden, ritenendo che non sia stato un errore fare affidamento sui talebani per contribuire alla sicurezza nelle evacuazioni.

ATS/ludoC
Condividi