30 anni per Robert Kelly

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Robert Kelly, ex cantante di "I believe I can fly" è stato condannato mercoledì a 30 anni di prigione per aver adescato a scopo sessuale donne e bambini. Lo riporta Fox news. La giudice Ann M. Donnelly del tribunale di Brooklyn ha quindi accolto la richiesta della procura di condannarlo a "oltre 25 anni di reclusione". L'udienza di oggi chiude pertanto il processo che lo scorso settembre ha riconosciuto colpevole Kelly, tre le altre cose, di traffico e sfruttamento sessuale di minori. La sua squadra di difensori ha cercato inutilmente di ottenere una pena più mite invocando gli abusi che il cantante avrebbe subito durante l'infanzia.
Condividi