I separatisti conquistano il palazzo presidenziale
I separatisti conquistano il palazzo presidenziale (keystone)

Aden in mani separatiste

Assediato il palazzo presidenziale dopo alcuni giorni di scontri tra le forze indipendentiste del sud e i lealisti del presidente Hadi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I separatisti sud yemeniti hanno preso il controllo di Aden, dopo due giorni di sanguinosi combattimenti contro le forze fedeli al presidente Mansour Hadi. Il Governo è asserragliato nel palazzo presidenziale.

Secondo alcuni testimoni, le forze del Consiglio di transizione sudiste, favorevoli all’indipendenza del sud dello Yemen e sostenute dagli Emirati Arabi Uniti, si sono impossessate dell’ultimo bastione ancora nelle mani dei lealisti sostenuti dalla coalizione a guida saudita.

Il presidente Hadi si è rifugiato in Arabia Saudita ma il suo primo ministro e alcuni membri del gabinetto che si trovavano, negli ultimi giorni, nel palazzo presidenziale di Aden sono praticamente sotto assedio. Gli scontri, iniziati domenica, secondo il Comitato internazionale della Croce Rossa, avrebbero fatto quasi 40 morti e oltre 185 feriti. Quello di questi giorni non è che l’ultimo episodio di una guerra che dura da oltre tre anni.

ATS/AFP/Swing

Condividi