ArcelorMittal, blitz in due sedi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Alcuni documenti sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza negli uffici della ArcelorMittal di Taranto e Milano nel corso di una perquisizione. Un'operazione coordinata ordinata dalle procure delle due città nell'ambito delle due inchieste avviate dopo l'esposto presentato dai commissari dell'ex Ilva in amministrazione straordinaria. Gli inquirenti di Milano stanno verificando soprattutto reati di tipo finanziario, mentre quelli di Taranto analizzano la condotta del colosso franco-indiano durante l'anno di gestione. Le indagini tentano di stabilire se, come denunciano i commissari, quella di ArcelorMittal sia stata una crisi pilotata per sbarazzarsi di un concorrente.
Condividi