Operazione di polizia durante un attacco di gennaio
Operazione di polizia durante un attacco di gennaio (Reuters)

Attacco kamikaze in Nigeria

Un uomo si è fatto esplodere in una moschea - Almeno 50 i morti

Sono almeno 50 le persone rimaste uccise durante un attacco suicida martedì mattina in una moschea della città di Mubi, nel nordest della Nigeria. Il kamikaze si è fatto saltare in aria durante la preghiera del mattino.

La città di Mubi si trova nello Stato di Adamawa ed è spesso scenario di queste tragedie. Il bastione dell’insurrezione del gruppo jihadista Boko Haram si trova infatti nella zona da circa otto anni.

ATS/Nad

Condividi