I bombardieri turchi sono entrati in azione nel nord dell'Iraq
I bombardieri turchi sono entrati in azione nel nord dell'Iraq (archivio reuters)

Aviazione turca contro il PKK

I caccia hanno colpito decine di ribelli curdi in Iraq. Nuovo attentato in Turchia, morti 13 agenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’aviazione turca ha lanciato nella notte, tra lunedì e martedì, una vasta operazione aerea per colpire le principali basi del PKK, nel nord dell’Iraq.

All’operazione hanno preso parte una cinquantina di aerei che hanno colpito diversi obiettivi, uccidendo almeno una quarantina di ribelli, hanno reso noto fonti di Ankara, tracciando un bilancio del raid aereo.

Si tratta di un’operazione militare effettuata in risposta all’attacco sferrato domenica dai ribelli curdi, che ha causato la morte di 16 soldati turchi a Daglica, nella provincia sudorientale di Hakkari.

Mezzi blindati dell'esercito turco distrutti dal PKK
Mezzi blindati dell'esercito turco distrutti dal PKK (keystone)

Intanto, martedì mattina, giunge notizia di un altro attentato che ha colpito la provincia orientale turca di Igdir dove diverse bombe, piazzate da sospetti membri del Pkk curdo, hanno ucciso 13 poliziotti turchi e ne hanno ferito altri tre.

ATS/bin

TG 20.00 del

TG 12.30 del

Continuano i raid aerei turchi

Continuano i raid aerei turchi

TG 13:05 di martedì 08.09.2015

Condividi