Tutto pronto per il concerto di sabato sera
Tutto pronto per il concerto di sabato sera (Twitter)

Bataclan, "voglia di normalità"

Un anno dopo gli attentati il locale parigino riapre al pubblico e rinasce con Sting

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Abbiamo tutti bisogno di ritrovare una vita normale", ha dichiarato Sting in un'intervista rilasciata sabato al quotidiano Le Parisien. E proprio sabato sera il rock del cantautore britannico risuonerà nelle sale del Bataclan dopo che quello degli Eagles of Death Metal era stato drammaticamente interrotto il 13 novembre del 2015, giorno degli attentati di Parigi. Lo storico locale della Boulevard Voltaire 50 riapre al pubblico un anno dopo la strage nella capitale francese nella quale morirono 130 persone.

"La musica non cambia il mondo - ha aggiunto Sting -, ma il mio intento è quello di far divertire gli spettatori". Secondo quanto affermato da Jules Frutos, direttore del teatro, saranno presenti in 1'497 al concerto che sancisce la rinascita del Bataclan.

In quasi dieci mesi di lavori il locale è stato rimesso completamente a nuovo anche se la struttura di base rimane identica: "Per non conservare nulla di quella notte abbiamo cambiato tutto, dal soffitto al pavimento e dalla pittura alle mattonelle", ha spiegato Frutos.

Domani (domenica) si terrà invece la cerimonia ufficiale di commemorazione delle vittime, alla quale sarà presente anche il presidente François Hollande.

AFP/CaL

L'intervista

Un anno fa, al Bataclan, Michel Delplace perse la figlia e l'ex moglie, che si trovavano entrambe nel locale per assistere al concerto degli Eagles of the Death Metal

Dal TG20:

Riapre il Bataclan

Riapre il Bataclan

TG 20 di sabato 12.11.2016

Condividi