Londra ancora con un piede nell'UE (reuters)

Brexit ai supplementari

Rinviata alla fine di ottobre l'uscita di Londra dall'UE. Lo hanno deciso i leader dei Ventisette

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I 27 leader europei hanno deciso di rinviare al 31 ottobre l'uscita effettiva di Londra dall'Unione europea, mentre già nel mese di giugno si farà un ulteriore punto della situazione. Inoltre, i capi di Stato e di Governo hanno chiesto l'applicazione di un meccanismo per monitorare ciò che avverrà oltre Manica nei prossimi sei mesi. Probabile anche una partecipazione britannica alle imminenti elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo.

La Premier britannica Theresa May, che martedì ha incontrato Angela Merkel ed Emmanuel Macron, auspicava un rinvio al 30 giugno. Ha invece prevalso la visione prudente della Cancelliera tedesca.

Nel corso del confronto, Angela Merkel aveva infatti spronato i leader dei Ventisette a mantenere "un atteggiamento costruttivo" e di scongiurare il disastro di una Brexit senza accordo. Il presidente francese spingeva da parte sua per un rinvio breve o, nel caso di una proroga lunga, dell'imposizione di paletti molto rigidi.

Brexit ri-rinviata

Brexit ri-rinviata

TG 20 di giovedì 11.04.2019

 
Brexit rinviata al 31 ottobre

Brexit rinviata al 31 ottobre

TG 12:30 di giovedì 11.04.2019

 
Reuters/AP/ATS/AlAn
Condividi