COVID-19: evoluzione nel mondo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
La pandemia di coronavirus è all'origine della morte di quasi 551'000 persone nel mondo su poco meno di 12'125'000 casi accertati. Dei 196 paesi investiti, gli Stati Uniti restano quello più duramente colpito con 132'803 defunti su 3'081'383 episodi di contagio. Seguono Brasile (67'964 su 1'713'160), Regno Unito (44'602 su 287'621), Italia (34'926 su 242'363) e Messico (32'796 su 275'003). Nelle ultime 24 ore, il maggior numero di decessi è stato registrato ancora una volta in Brasile (1'223), negli Stati Uniti (946) e in Messico (782). Si segnala inoltre la prima infezione nel nord-ovest della Siria, dove le condizioni di vita sono già disastrose.
Condividi