Per poter continuare a giocare al calcio le atlete afghane sono andate in Pakistan
Per poter continuare a giocare al calcio le atlete afghane sono andate in Pakistan (ANSA foto)

Calciatrici afghane in Pakistan

Le atlete delle nazionali giovanili dell'Afghanistan sono state accolte dalla Federcalcio pakistana. Avevano già tentato di andarsene in agosto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le giocatrici delle nazionali giovanili di calcio femminile dell'Afghanistan sono arrivate in Pakistan con i familiari, in cerca di un rifugio. Le sportive e le loro famiglie, in tutto 115 persone, sono arrivate martedì sera al confine di Torkham, dove sono state accolte da un funzionario della Federcalcio pakistana.

Il ministro federale pakistano per l'Informazione, Fawad Chaudhry, ha dato il benvenuto alla squadra di calcio afghana, precisando che "le giocatrici erano in possesso di passaporti afghani e visti validi".

Le atlete avevano cercato di fuggire dal Paese già il mese scorso ma si sono ritrovate bloccate dopo l'attentato suicida del 26 agosto nei pressi dello scalo aereo di Kabul, ha detto all'agenzia AFP una fonte vicina al team calcistico femminile afghano.

Le ragazze, che fanno parte delle nazionali Under 14, Under 16 e Under 18, hanno varcato il confine in burqa, prima di optare per un semplice velo una volta arrivate in terra pakistana, ha spiegato Sardar Naveed Haider, dell'ONG londinese "Football for Peace".

 
AFP/AP/EnCa
Condividi