California, evacuati 100'000 abitanti

Due roghi fuori controllo nel sud dello Stato si stanno avvicinando alle abitazioni. Due pompieri sono rimasti feriti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Oltre 100'000 persone hanno dovuto lasciare le proprie case a causa dell’aggravarsi degli incendi scoppiati lunedì nella contea di Orange, nel sud della California.

 

Alimentati dal forte vento, i roghi si sono avvicinati alle case, diffondendo fumo sulle strade e nei quartieri. Due vigili del fuoco sono stati gravemente feriti.

 

Secondo le autorità, due incendi denominati Silverado e Blue Ridge sono fuori controllo. Il primo ha quadruplicato le sue dimensioni. Circa 10'000 ettari (100 chilometri quadrati) di terreno sono già andati in fumo.

Per motivi di sicurezza, le compagnie elettriche hanno sospeso l'erogazione di corrente, lasciando 320'000 persone al buio.

Dall’inizio dell’anno si sono verificati circa 8'000 incendi in California. Il bilancio totale fa stato di 31 vittime e quattro milioni di ettari (40'000 km2) bruciati.

ATS/AP/AS
Condividi