Distruzione a Sanaa
Distruzione a Sanaa (reuters)

Cessate il fuoco nello Yemen

La misura adottata mentre a Ginevra si tengono discussioni fra le parti in conflitto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un cessate il fuoco è entrato in vigore martedì alle 10, ora Svizzera, nello Yemen. La misura, considerata una prima tappa per il processo di pacificazione e che durerà sette giorni (poi potrà essere rinnovata), è stata adottata mentre le parti in conflitto si sono sedute al tavolo dei negoziati a Ginevra, sotto l’egida delle Nazioni Unite. Rappresentanti del Governo e dei ribelli Houthi sono giunti in Svizzera nelle scorse ore e si incontrano in un luogo tenuto segreto. Ogni delegazione conta 18 membri. Il paese è teatro da oramai nove mesi di continui scontri fra le parti. Viene calcolato che in questo lasso di tempo siano morte 6'000 morte.

Gli oppositori, alleati a potenti unità militari rimaste fedeli all’ex presidente Ali Abdallah Saleh, hanno conquistato diverse parti del paese, tra cui la capitale Sanaa. Estremisti, vicini a gruppi affilati all’autoproclamato Stato islamico, sono stati protagonisti di diversi attentati.

Reuters/AlesS

 
Condividi