(©Cristiano Tinazzi)

Chi vuole uccidere Helly Luv

Bella, famosa in Kurdistan e all'estero, la cantante - che è anche modella, ballerina e attrice - è in pericolo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Helly Luv, nome d'arte di Helan Abdulla, è una cantante curda molto famosa non solo nel suo paese ma anche all'estero. Nata nel 1988 a Urmia, durante la Guerra Iran - Iraq, dopo che la sua famiglia era scappata da Dohuk, nel nord dell'Iraq, per sfuggire alle persecuzioni del regime di Saddam Hussein, sa bene cosa vuol dire essere profughi. Dopo aver trovato riparo in Turchia e poi in Finlandia con la famiglia, Helly ha avviato la sua carriera artistica non solo come cantante, ma anche come modella, ballerina e attrice, per poi finire negli Stati Uniti nel 2006, luogo dove attualmente risiede.

La sua popolarità ha avuto una impennata con il singolo

e con ' Revolution', una canzone che parla della lotta dei peshmerga e del popolo curdo contro la barbarie dello Stato islamico. Il videoclip, è stato girato in Kurdistan a pochi chilometri dal fronte. Un impegno questo che le ha portato solidarietà e successo, ma anche minacce di morte. Ma Helly non si è tirata indietro e ha anche creato una organizzazione non profit per aiutare i tanti profughi e sfollati interni del Kurdistan. Ma non solo: il suo impegno è anche rivolto ai diritti degli animali. Sempre nel 2014, insieme ad altre realtà locali riesce a far chiudere il Gelkand park, considerato uno dei dieci peggiori zoo del mondo per quanto riguarda i diritti degli animali e a spostare i suoi residenti in una nuova struttura a Erbil.

Cristiano Tinazzi

Condividi