Tra gli oltre 5'000 arresti effettuati finora ci sono diversi ragazzi tra i 12 e 15 anni (Foto d'archivio Keystone)

Colpevole a 12 anni

Hong Kong: il ragazzo è un attivista pro-democrazia e ha scritto graffiti di protesta sui muri di una stazione di polizia

Ha solo 12 anni l'attivista più giovane dichiarato colpevole per fatti legati alle proteste pro democrazia che da quasi sei mesi stanno scuotendo Hong Kong. Il ragazzo ha confessato di aver scritto graffiti di protesta sui muri di una stazione di polizia e su quelli della metro di Prince Edward.

Il 12enne, colto in flagrante da un agente di polizia in borghese, è stato arrestato in ottobre mentre si stava recando a scuola il giorno dopo aver partecipato a una manifestazione.

Tra gli oltre 5'000 arresti effettuati finora ci sono diversi ragazzi tra i 12 e 15 anni, ma questa è la prima volta che un giovane viene dichiarato colpevole.

ANSA/Nad
Condividi