Crolla la lira turca

Non si arresta il crollo della lira turca che, in avvio di contrattazioni, è arrivata a perdere fino al 13,5% sul dollaro, secondo quanto riporta Bloomberg. La valuta di Ankara, sotto attacco per via dei timori sulle politiche economiche del paese, è arrivata a scambiare fino a 6,3 sul biglietto verde per poi recuperare un po' di terreno e ora tratta a 5,81. La lira turca ha toccato un minimo storico in scia alle crescenti preoccupazioni sulle relazioni con gli USA e sulla galoppata dell'inflazione, che mette a rischio i piani del Governo di arginare il crollo della valuta sui mercati.
Condividi