La coppia è stata bloccata subito dopo il suo arrivo all'aeroporto di Tokyo-Haneda
La coppia è stata bloccata subito dopo il suo arrivo all'aeroporto di Tokyo-Haneda (Reuters)

Droga nelle capsule di caffè

Una coppia nipponica arrestata a Tokyo con trenta chili di anfetamine; il valore commerciale sfiora i 20 milioni franchi

Una coppia di turisti giapponesi, di rientro da una vacanza in Kenya, è stata arrestata martedì all’aeroporto di Tokyo-Haneda poiché le autorità doganali hanno scoperto trenta chili di anfetamine celati nelle due borse sportive che avevano con loro.

Il valore commerciale degli stupefacenti sfiora i 20 milioni di franchi. I due, un 43enne e la moglie 34enne, sono finiti in manette subito dopo esser scesi dal volo proveniente da Nairobi. I doganieri hanno trovato la droga nascosta in capsule da caffè.

Si tratta della maggiore scoperta di sostanze stupefacenti su un aereo di linea in Giappone. I due coniugi, ha segnalato la polizia aeroportuale, avevano visitato lo Stato africano almeno altre sei volte a partire dal 2014.

ATS/Reuters/EnCa

Condividi