L'intervento della polizia israeliana domenica alla Spianata delle Moschee (Reuters)

Duri scontri a Gerusalemme

Gli incidenti si sono verificati domenica mattina nella Spianata delle Moschee. La polizia israeliana ha riportato l'ordine in breve tempo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nuovo inasprimento delle tensioni nella Spianata delle Moschee di Gerusalemme (che per gli ebrei è il "Monte del Tempio"). La polizia israeliana ha disperso domenica con la forza centinaia di fedeli islamici che cercavano di sbarrare la strada a una comitiva di israeliani in procinto di farvi ingresso.

Secondo i media palestinesi, gli incidenti si sono estesi anche all'interno della Moschea al-Aqsa, dove si erano barricati alcuni fedeli. Dopo breve tempo, la polizia è riuscita a ripristinare l'ordine. Gli incidenti verificatisi stamane in tarda mattinata seguono l'attentato di venerdì in cui un palestinese 19enne ha accoltellato nella città vecchia di Gerusalemme due passanti ebrei (uno dei quali è in fin di vita) ed è stato poi ucciso dalla polizia.

Ad alimentare le tensioni vi è la coincidenza fra i riti islamici per la fine del Ramadan e le celebrazioni israeliane per l'anniversario (secondo il calendario lunare ebraico) della "liberazione di Gerusalemme" durante la guerra dei sei giorni.

ATS/Reuters/AFP/EnCa
Condividi