Esplosione nel cascinale: un fermo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Svolta nelle indagini sull'esplosione che negli scorsi giorni aveva distrutto un cascinale a Quargnento, nei pressi di Alessandria, in Piemonte, uccidendo tre vigili del fuoco e ferendone altri due. Venerdì notte è stata fermata una persona ritenuta responsabile dello scoppio di origine dolosa che nelle prime ore di martedì 5 novembre, durante le operazioni di spegnimento di un incendio, aveva ferito anche un carabiniere. L'annuncio dell'arresto è giunto a poche ore dai funerali delle vittime. Ad essere finito in detenzione è il proprietario dell'edificio, ha confermato sabato mattina il procuratore Enrico Cieri.
Condividi