La giornalista uccisa Viktoria Marinova (keystone)

Estradizione nel caso Marinova

Il 21enne che ha ammesso di aver attaccato la giornalista sarà trasferito dalla Germania alla Bulgaria

Le autorità tedesche hanno dato il via libera all'estradizione verso la Bulgaria del 21enne arrestato martedì in Germania e accusato dello stupro e dell'uccisione della giornalista bulgara Viktoria Marinova.

Il giovane, secondo quanto rivelato dagli inquirenti, ha ammesso di aver attaccato una donna che non conosceva in un parco di Ruse, ma nega di averla violentata o di aver avuto l'intenzione di ucciderla.

Resta ancora da chiarire se la morte sia legata all'intenzione della giornalista di indagare sull'uso dei contributi europei nel suo paese.

Reuters/AP/sf
Condividi