La polizia belga in azione a Molenbeek
La polizia belga in azione a Molenbeek (keystone)

Forse preso l'artificiere

Belgio: Salah Abdeslam sfuggito alla cattura, ma ci sono due accusati di terrorismo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La retata in grande stile nel comune di Molenbeek, con teste di cuoio e blindati di strada e cecchini sui tetti, non ha portato alla cattura del 26enne Salah Abdeslam, il membro sopravvissuto del commando di Parigi ricercato ora in tutta Europa, ma in Belgio due sospettati sono ufficialmente accusati di terrorismo in seguito agli attentati nella capitale francese.

La loro identità non è stata confermata. Sarebbero stati loro ad aiutare Abdeslam nella fuga: l'auto con i tre sarebbe stata controllata sabato mattina a Cambrai, ma poi lasciata proseguire. Secondo Dominque Rizet, un esperto francese sempre molto informato sulle questioni dell'intelligence transalpina, che ha parlato su BFM TV, uno di loro sarebbe Mohamed Amri, l'artificiere dell'intera operazione. Non vi sono però conferme ufficiali da parte della procura. In casa sua sarebbe stata trovata una grande quantità di nitrato.

pon/Reuters/ANSA/AFP

Segui la nostra diretta:

Dal TG20:

Perquisizioni e arresti in Francia

Perquisizioni e arresti in Francia

TG 20 di lunedì 16.11.2015

Condividi