Le fiamme in mezzo alle case di un sobborgo di Los Angeles giovedì
Le fiamme in mezzo alle case di un sobborgo di Los Angeles giovedì (Reuters)

Fuggi fuggi a Los Angeles

Le fiamme, fuori controllo, obbligano migliaia di persone ad abbandonare le proprie abitazioni

Sono almeno 200'000 le persone evacuate giovedì nell’agglomerato di Los Angeles, dove le autorità hanno ordinato la chiusura di centinaia di scuole e uffici pubblici. Nell'area metropolitana e periferica della città californiana le fiamme sono tuttora fuori controllo e hanno distrutto centinaia di abitazioni.

 

#ThomasFire [update] Hwy 150 and Hwy 126, north of Santa Paula (Ventura County) is now 96,000 acres and 5% contained. Unified Command: CAL FIRE, @VCFD_PIO, @LosPadresNF and @VenturaCityFD. https://t.co/vfLtDXYjzO pic.twitter.com/P8vBvo19Pa

— CAL FIRE (@CAL_FIRE) 7 dicembre 2017

Ravvivati da un vento secco che soffia dal deserto, i roghi hanno incenerito interi quartieri nonostante gli sforzi profusi da centinaia di vigili del fuoco. Nella Valle di San Fernando, a nord di Los Angeles, le fiamme hanno devastato almeno una trentina di case e carbonizzato 4'800 ettari di terreno.

Il manifesto d'allerta in spagnolo diffuso ovunque dai pompieri californiani
Il manifesto d'allerta in spagnolo diffuso ovunque dai pompieri californiani (@CAL_FIRE/Twitter)

Un po’ più a ovest, sono oltre 5'000 gli edifici minacciati dal fuoco, che non ha risparmiato neppure quartieri chic come Bel Air; infatti altre centinaia di suoi abitanti e di residenti nelle colline circostanti stamani hanno dovuto lasciare le case su ordine delle autorità.

 

AFP/Reuters/EnCa

Condividi