Giappone, prime incomprensioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Prime incomprensioni all'interno della coalizione di Governo in Giappone, a meno di due settimane dalle elezioni per il rinnovo della Camera bassa. Natsuo Yamaguchi, leader del partito di centro destra di ispirazione buddista, con un ruolo marginale rispetto ai conservatori, ha manifestato la sua contrarietà ad un aumento delle spese per la difesa, ipotizzate fino al 2% del PIL dal nuovo premier Fumio Kishida. Il budget per la Difesa in Giappone si è mantenuto prevalentemente sotto l'1% del prodotto interno lordo, nonostante i continui richiami dell'ex amministrazione USA (quella di Trump) che esortava Tokyo a un incremento delle spese per gli armamenti di fabbricazione USA.
Condividi