Grecia: scandalo-intercettazioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Dilaga in Grecia lo scandalo intercettazioni: nel mirino i cellulari di politici, giornalisti e alti funzionari. E' questo lo scoop anticipato dal settimanale Documento che, domani, domenica, pubblicherà una lista di personalità i cui dispositivi sarebbero stati infettati con il software Predator. Secondo il settimanale a capo dell’operazione di spionaggio vi sarebbe l’attuale premier Kyriakos Mitsotakis. La vicenda ha destato l'attenzione internazionale, con la Commissione del Parlamento europeo Pega - incaricata di indagare sull'uso degli spyware - che chiede "completa chiarezza" prima delle elezioni legislative previste in Grecia per la prossima primavera.
Condividi