Guerra alla velocità nell'UE

Gli agenti di polizia di tutta Europa hanno dato il via lunedì ad un'operazione congiunta di controllo della velocità sulle strade. La campagna, chiamata "Speed", è coordinata dalla rete comunitaria delle polizie stradali e durerà fino a domenica. Gli agenti utilizzeranno una serie di rilevatori di velocità su tutti i tipi di strade, spiega in una nota il network delle forze dell'ordine, che riunisce tutte le polizie stradali dei 28 Stati UE più la Svizzera, la Norvegia, e la Serbia come paese osservatore. TISPOL stima che l'eccesso di velocità contribuisca a oltre un terzo di tutti gli incidenti mortali.
Condividi