Hong Kong perde i trattamenti di favore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Pechino ha violato la promessa di lasciare a Hong Kong un minimo di autonomia, ha sostenuto venerdì Donald Trump, annunciando che per questa ragione la sua amministrazione eliminerà le esenzioni che permettono all'ex colonia britannica di godere di un trattamento di favore da parte di Washington. L'inquilino della Casa Bianca ha quindi reso noto che tra le misure di ritorsione figurano sanzioni nei confronti della dirigenza di quel territorio. Inoltre a certi cinesi, ritenuti pericolosi per la sicurezza nazionale, verrà negato il visto d'ingresso. Ciò dovrebbe riguardare, in particolare, decine di migliaia di studenti che frequentano università statunitensi.
Condividi