I civili devono andarsene da Kherson

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
La vicepremier ucraina, Iryna Vereshchuk, ha sollecitato lo sgombero dei cittadini rimasti nei territori della regione di Kherson occupati dalle forze russe, sottolineando che "sta arrivando un inverno difficile". Lo rende noto il giornale Kyiv Independent. Secondo l'amministrazione regionale, dal 24 febbraio - inizio dell'invasione russa - circa il 50% dei residenti è fuggito. E’ previsto lo sgombero di altre 20’000 persone. Quando questo mese l'Ucraina ha iniziato lo sgombero obbligatoria dalla regione di Donetsk, la Vereshchuk ha affermato che una misura simile poteva essere introdotta in altre regioni interessate da continui combattimenti.
Condividi