Il white power sfila in Virginia

sabato 12/08/17 19:23 - ultimo aggiornamento: sabato 12/08/17 22:21

Migliaia fra suprematisti bianchi ed esponenti dell’estrema destra statunitense hanno manifestato nella notte tra venerdì e sabato in Virginia, a Charlottesville, per protestare contro la rimozione della statua del generale Robert Lee, che durante la Guerra civile americana guidò le forze confederate e pro schiavitù. Dopo la marcia sono scoppiati scontri tra manifestanti e militanti anti-razzisti, tanto da spingere la polizia a dichiarare la protesta fuorilegge, ordinando alla folla di disperdersi. Il Governatore Terry McAuliffe ha messo in allerta la guardia nazionale, proclamando nel contempo lo stato di emergenza.