Il relitto è stato individuato un anno dopo la sua scomparsa nell'Atlantico (keystone)

Indagini concluse sul San Juan

La mancanza di addestramento è la causa della scomparsa nel 2017 del sottomarino argentino con a bordo 44 marinai

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La tragedia del sottomarino argentino San Juan, scomparso nel 2017 con 44 marinai a bordo, è legata alla mancanza di addestramento di sommergibilisti e squadre a terra. Lo ha affermato venerdì il ministro della Difesa argentino.

Secondo le conclusioni degli esperti, l'affondamento sarebbe dovuto anche a "una serie di eventi e la mancanza di trasmissione intergenerazionale della conoscenza" più che al deterioramento del sottomarino, realizzato in Germania nel 1983.

Il relitto del San Juan, scomparso il 15 novembre 2017 mentre navigava verso il porto di Mar de la Plata, è stato individuato un anno dopo nel sud dell’Atlantico a 900 metri di profondità dalla compagnia statunitense "Ocean Infinity".

ATS/YR
Condividi