Le alluvioni hanno seminato morte e distruzione (keystone)

Inondazioni e frane in Nepal

Decine di vittime e turisti bloccati a causa delle piogge monsoniche. In India si temono 50 morti

domenica 13/08/17 12:26 - ultimo aggiornamento: domenica 13/08/17 15:12

E' salito ad almeno 49 morti e 36 dispersi il bilancio delle vittime delle inondazioni e delle frane causate dalle piogge battenti che da venerdì flagellano diversi distretti del Nepal meridionale.  Lo riferisce il quotidiano Republica di Kathmandu.

Nel Chitwan, una delle zone più visitate del Nepal per il suo parco naturale, 110 hotel sono stati inondati dai fiumi Rapti e Bhudi Rapti e almeno 600 turisti sono bloccati e attendono soccorsi. Lo ha riferito al quotidiano The Himalayan Times il presidente dell'Associazione regionale degli alberghi di Sauraha, Suman Ghimire, sottolineando che i soccorsi verranno realizzati con l'ausilio di un gruppo di elefanti.

Intanto si apprende che, nella vicina India, le piogge monsoniche hanno causato una frana abbattutasi sabato sera su due autobus per il trasporto passeggeri nello Stato settentrionale indiano di Himachal Pradesh. Le autorità temono vi possano essere almeno 50 morti.

ATS/M. Ang.

Seguici con