Inviata ONU in Birmania

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
L'inviata speciale delle Nazioni Unite per la Birmania, Noeleen Heyzer, è partita oggi (martedì) per la sua prima visita nel Paese da quando è stata nominata lo scorso ottobre. Il viaggio giunge all'indomani della nuova condanna - questa volta a sei anni di reclusione - inflitta all'ex leader Aung San Suu Kyi con l'accusa di corruzione. Heyzer "affronterà il deterioramento della situazione e le preoccupazioni immediate, nonché altre aree prioritarie del suo mandato". Non si sa chi incontrerà tra i vertici della giunta o se cercherà di incontrare Suu Kyi. La giunta ha confermato il viaggio di Heyzer ma non ha fornito altri dettagli.
Condividi