Italia-Francia, rapporti tesi

Roma esige le scuse e minaccia di annullare un incontro tra i dirigenti dei due paesi previsto per venerdì

S’aggrava la crisi sui migranti dell’Aquarius tra Francia e Italia. Roma esige infatti le scuse da parte di Parigi per affermazioni giudicate "inammissibili" e minaccia di annullare un incontro Conte-Macron in agenda per venerdì.

In giornata, il ministro delle finanze Giovanni Tria ha preferito restare in Italia rinunciando a incontrare, come peraltro previsto, il suo omologo Bruno Le Maire. Quest’ultimo ha espresso dispiacere per la decisione e ha auspicato un nuovo incontro in tempi molto rapidi.

Il presidente Macron, le cui affermazioni sul "cinismo e l’irresponsabilità dell’Italia" hanno innescato la crisi, ha da parte sua lanciato un appello a "non cedere" alle emozioni, affermando che continua a lavorare a stretto contatto con l’Italia.

Il premier maltese Joseph Muscat infine ha commentato con un tweet: "Ringrazio Jean-Claude Juncker per aver confermato che, secondo la valutazione fatta dalla commissione, Malta si è comportata rispettando le regole internazionali. Speriamo che le relazioni bilaterali con l'Italia possano essere normalizzate, nonostante le dichiarazioni inaccettabili fatte da un ministro del governo".  

AFP/SP

Salvini riferisce in Senato

Salvini riferisce in Senato

TG 20 di mercoledì 13.06.2018

Migranti: litigare paga

Migranti: litigare paga

TG 20 di mercoledì 13.06.2018

Condividi