Kenya, accuse di brogli fermano spoglio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
La denuncia di brogli diffusi, tra le varie circoscrizioni, minaccia l'esito delle elezioni in Kenya, costringendo la commissione elettorale ad una corsa contro il tempo per consegnare risultati credibili entro il termine consentito dalla legge, martedì 16 agosto. Le accuse provengono dall'alleanza Azimio La Umoja che fa capo al leader dell'opposizione Raila Odinga, sostenuto anche dal partito Jubilee dell'attuale presidente Uhuru Kenyatta. Il conteggio delle schede al centro nazionale di Nairobi è stato più volte interrotto anche per liti tra gli agenti delle due fazioni ammessi ad osservare il processo finale di trascrizione dei registri delle 292 circoscrizioni.
Condividi