L'Italia chiede che Milano ospiti l'EMA e non Amsterdam, candidatasi senza essere pronta (Reuters)

L'Italia combatte per l'EMA

Milano aveva perso l'Agenzia europea del farmaco contro Amsterdam ma gli olandesi sono in mostruoso ritardo

mercoledì 31/01/18 05:31 - ultimo aggiornamento: mercoledì 31/01/18 10:37

“E' un atto doveroso del Governo, anche se il caso è molto difficile”. Così il sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi, ha commentato in un'intervista il ricorso dell'Esecutivo italiano contro l'assegnazione ad Amsterdam della nuova sede dell'EMA​, l'Agenzia del farmaco europea, che dovrà traslocare da Londra dopo la Brexit e aveva visto in lizza Milano, giunta prima a pari merito insieme alla città olandese nel voto degli Stati membri e poi bocciata da un sorteggio.

Gozi, parlando della riunione che fino a tarda sera ha limato il ricorso, ha spiegato che “il caso si presta a diverse interpretazioni. Ma è necessario sapere se quella decisione è stata in qualche modo sviata da una presentazione della candidatura di Amsterdam che, se le notizie circolate in questi giorni fossero confermate, sarebbe stata fuorviante o incompleta. Il politico ha rimarcato che si tratta di una mossa nell'interesse della salute dei cittadini europei per assicurare continuità e funzionamento ottimale dell'Agenzia. E, certo, anche nell'interesse dell’Italia e di Milano”.

ATS/Reuters/EnCa

Seguici con