Forze fedeli a Dbeibah sorvegliano le strade di Tripoli (keystone)

Libia, scontri a Tripoli

Il primo ministro designato dal Parlamento, Fathi Bashaga, ha dovuto abbandonare la capitale poche ore dopo il suo arrivo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il primo ministro Fathi Bashaga, designato dal Parlamento di Tobruk, e la sua delegazione hanno lasciato Tripoli martedì, poche ore dopo essere arrivati con l'aiuto della brigata islamista Al Nawasi. Lo ha annunciato l'ufficio stampa di Bashaga, che è alla guida del Governo rivale rispetto a quello riconosciuto dall'ONU di Abdelamid Dbeibah.

Dopo il suo arrivo, a Tripoli sono stati riportati violenti combattimenti. Bashaga e vari suoi ministri hanno abbandonato la città "per preservare la sicurezza dei cittadini e per fermare lo spargimento di sangue", si legge in un comunicato stampa. Al momento, tuttavia, non si hanno notizie di vittime.

A febbraio, il Parlamento libico ha nominato Bashaga al posto di Dbeibah, che però rifiuta di fare un passo indietro. Da allora, nel Paese ci sono formalmente due primi ministri.

agenzie/eb
Condividi