Agenti britannici

Manchester: estradato per strage

La Libia invia in Gran Bretagna il fratello del kamikaze che si era fatto esplodere al concerto di Ariana Grande nel 2017

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Libia ha estradato verso la Gran Bretagna Hashem Abedi, fratello minore di Salman, il terrorista suicida che si era fatto esplodere al concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena, nel 2017.

Londra aveva spiccato nei suoi confronti un mandato di cattura internazionale per omicidio, tentato omicidio e cospirazione.

L'attacco - lo ricordiamo - aveva provocato 22 morti e decine di feriti tra il pubblico di giovanissimi che uscivano dal concerto della popstar americana.

I fratelli Abedi, cresciuti in Gran Bretagna nella famiglia di un dissidente libico anti-Gheddafi di orientamento islamico a cui Londra aveva dato credito e offerto protezione e asilo, erano rimasti sull'isola ormai ventenni anche quando i genitori avevano deciso di far ritorno in Libia dopo la caduta del colonnello. Prima dell'attentato avevano fatto ripetutamente avanti e indietro dal Paese nordafricano.

ANSA/M. Ang.

Condividi