Messina senz'acqua, proteste

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Non si placano le polemiche per la situazione a Messina, rimasta senz'acqua da sabato 24 ottobre, a causa di una frana, staccatasi dopo giorni di maltempo, che ha danneggiato una conduttura.Il sindaco della città, Renato Accorinti, ha chiesto l'intervento di Roma e la proclamazione dello stato di calamità mentre i cittadini, da 5 giorni, si stanno rifornendo di acqua dalle poche cisterne e fontane funzionanti.Problemi sopratutto per disabili e anziani. Chiuse anche oggi (giovedì) scuole, Università e uffici pubblici, per evitare problemi igienico-sanitari.
Condividi