Michel Platini all'uscita dagli uffici dell'autorità anticorruzione francese mercoledì notte
Michel Platini all'uscita dagli uffici dell'autorità anticorruzione francese mercoledì notte (Reuters)

Michel Platini torna libero

L'ex presidente dell'UEFA ha potuto lasciare nella notte la sede delle autorità francesi anticorruzione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Michel Platini è stato rilasciato nella notte dalla polizia francese. L'ex "Pallone d'oro" ed ex presidente dell'UEFA era in stato di fermo da ieri, martedì, a Nanterre nella sede della sezione di lotta alla corruzione e all'evasione fiscale. Ne è uscito dopo mezzanotte.

Parallelamente sono stati interrogati anche due ex collaboratori dell’ex presidente francese Nicolas Sarkozy. Gli inquirenti sospettano che nel 2010 ci sia stato accordo per concedere i campionati del mondo di calcio al Qatar in cambio di investimenti e collaborazione politica in Medio Oriente e in Libia.

"Non è più in stato di fermo: è stato alzato un polverone per niente", ha dichiarato ai media il suo avvocato William Bourdon all'uscita dell'Ufficio centrale dell'anticorruzione a Nanterre. Poco prima era stata rilasciata anche Sophie Dion, l'ex consigliera per lo Sport dell'Eliseo a sua volta fermata e interrogata nell'ambito della stessa inchiesta.

 
AFP/ANSA/Reuters/EnCa
Condividi