Idee chiare (keystone)

Migranti, "no a vie solitarie"

Simonetta Sommaruga a Innsbruck punta su una politica comune - Le soluzioni dell'"asse dei volenterosi"

"L’esperienza degli ultimi anni ha dimostrato che le strade solitarie non portano a nulla, non risolvono i problemi ma al contrario li accentuano… Al momento in Europa ci sono due fenomeni contrastanti: da una parte abbiamo una situazione migratoria tranquilla con un numero di richieste di asilo basso, dall’altra un dibattito politico molto acceso. Ora come ora bisogna veramente discutere su cosa fare e trarre insegnamenti dagli ultimi anni".

 

Sono queste le parole usate dalla consigliera federale Simonetta Sommaruga presente al vertice di Innsbruck dei ministri degli Interni dell’Unione Europea. Summit che prima del suo avvio ha visto protagoniste Austria, Germania e Italia in un incontro informale dal quale sono emerse linee guida per la gestione dei migranti in quello che il ministro dell’interno italiano Matteo Salvini ha chiamato l’asse dei volenterosi.

Uniti
Uniti (keystone)

Tra i punti salienti figurano la protezione delle frontiere esterne dell’Unione Europea, la limitazione di partenze e arrivi e il sostegno di attività della Guardia costiera libica per riaccompagnare in Africa i migranti salvati in mare.

 

Il collega tedesco Horst Seehofer ha affermato che ci vuole "ordine e umanità" per affrontare un problema definito "titanico" per l’Europa.

ATS/AlesS

Da Innsbruck, Davide Paggi

Da Innsbruck, Davide Paggi

TG 20 di giovedì 12.07.2018

Condividi