Morales: "E' un colpo di Stato"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Il contestato presidente della Bolivia, Evo Morales, ritenendo che nel Paese sia in corso colpo di Stato, si è appellato al rispetto costituzionale e ha convocato una riunione d'urgenza per fare il punto sull'ammutinamento della polizia. Nella capitale legislativa Sucre, a Santa Cruz e a Cochabamba le forze dell'ordine venerdì si sono schierate a fianco della popolazione che da 17 giorni protesta contro la rielezione del capo dello Stato. La televisione mostra decine di agenti sfilare a fianco dei manifestanti, mentre a La Paz, la capitale amministrativa, i poliziotti si sono ritirati nelle caserme.
Condividi