La Nauert non rappresenterà Washington all'ONU e non sarà più la portavoce di Mike Pompeo (Reuters)

ONU, Heather Nauert si ritira

Rinuncia l'ex giornalista, scelta da Donald Trump come ambasciatrice alle Nazioni Unite ma mai considerata idonea dai senatori americani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Heather Nauert si ritira dalla corsa a diventare ambasciatrice statunitense alle Nazioni Unite. L'annuncio arriva a sorpresa ed è legato, spiega Nauert, a motivi personali. "E' nel miglior interesse della mia famiglia", ha detto l’ex giornalista.

La sua decisione diventa una nuova grana per Donald Trump, chiamato ora a scegliere un altro candidato per il delicato ruolo di rappresentante all’ONU di Washington. Ex primadonna della catena televisiva FOX e portavoce del Dipartimento di Stato, la Nauert era stata scelta da Trump in dicembre per sostituire Nikki Haley, ma la sua nomina non è mai stata formalmente inviata in Senato per la conferma.

Si è trattato del resto di una nomina fortemente criticata dai senatori, convinti che la donna non fosse qualificata per l'incarico, mentre era arrivata al Dipartimento di Stato come portavoce di Rex Tillerson ed è rimasta anche con il successore di quest’ultimo, il segretario di Stato Mike Pompeo. "Gli ultimi due mesi sono stati difficili per la mia famiglia e quindi penso che sia nel suo miglior interesse ritirare il mio nome", ha rimarcato Heather Nauert.

AFP/Reuters/ANSA/EnCa
Condividi