Obama durante il comizio a Philadelphia (Keystone)

Obama attacca duramente Trump

Durante un comizio a sostegno di Joe Biden, l'ex presidente ha criticato frontalmente il suo successore: “Uno zio pazzo che mente ogni giorno”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

A meno di due settimane dalle elezioni, Barack Obama è sceso in campo per sostenere la candidatura di Joe Biden e Kamala Harris. L’ex presidente ha tenuto mercoledì un comizio a Philadelphia, Pennsylvania, durante il quale ha attaccato Donald Trump su tutti i fronti.

“Gli unici che stanno meglio rispetto a quattro anni fa sono i milionari, che hanno beneficiato del taglio delle tasse voluto da questa amministrazione”, ha lanciato Obama ai sostenitori che lo ascoltavano dalle proprie automobili. Per rispettare le misure sanitarie, il raduno si è svolto in stile drive-in.

 

L’ex presidente ha definito Trump “uno zio pazzo” che “pensa solo a sé stesso”, “mente ogni giorno” e “tratta la presidenza come un reality show”. Riguardo alla sua gestione della pandemia, Obama ha accusato il presidente uscente di “incompetenza e disinformazione”, dicendo poi che la “reputazione degli Stati Uniti nel mondo è a pezzi”.

Il comizio, il primo di persona a favore del candidato democratico, costituisce la prima tappa di un tour negli Stati in bilico, dove Obama vuole mobilitare gli elettori che lo fecero vincere: afroamericani, latinos e millennials.

Obama scende in campo

Obama scende in campo

TG 20 di giovedì 22.10.2020

 
Obama a sostegno di Biden

Obama a sostegno di Biden

TG 12:30 di giovedì 22.10.2020

 
RG/ATS/AS
Condividi