Ondata di caldo negli USA

La canicola sta costringendo la popolazione a ogni tipo di stratagemma per rendere le temperature più sopportabili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Mentre nelle nostre regioni si attende una seconda ondata di caldo, la canicola sta già investendo gli Stati Uniti da alcuni giorni. A Washington si sono raggiunti i 41 gradi, e anche le temperature minime sono da record: a Rockford, nell'Illinois, le notturne non sono scese sotto i 27 gradi. Non accadeva dal 1918.

Popolazione e istituzioni le stanno escogitando tutte per rendere la canicola più sopportabile: piscine pubbliche, escursioni, luoghi per avere un po' di fresco allestiti in biblioteche e centri commerciali. La situazione è resa poi ancora più difficile dalla elevata umidità, che rende le temperature percepite più elevate.

"Lo stress da calore", ha spiegato Alex Lamers del servizio meteorologico nazionale, "tende ad avere un effetto cumulativo: se non ci si rinfresca almeno di notte grazie ai condizionatori, l'accumulo di caldo può diventare un problema".

Reuters/Bleff
Condividi