Manifestanti palestinesi protestano a Gaza (keystone)

Palestinesi, è sciopero generale

Braccia incrociate contro la decisione del presidente USA Trump di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele

giovedì 07/12/17 09:29 - ultimo aggiornamento: giovedì 07/12/17 10:42

Le autorità palestinesi hanno proclamato giovedì lo sciopero generale in Cisgiordania, a Gerusalemme Est e a Gaza per protestare contro le decisione del presidente statunitense Donald Trump di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele. Lo riporta l'agenzia Wafa, che segnala uffici, negozi e scuole chiusi in molte città palestinesi. A  mezzogiorno (ora locale) è prevista una manifestazione presso la Porta di Damasco della Città Vecchia.

Già mercoledì notte, secondo la stessa fonte, ci sono state manifestazioni spontanee di protesta a Gerusalemme, Ramallah, Betlemme e anche nella Striscia.

Intanto il movimento islamista Hamas ha fatto appello a una nuova intifada "contro la politica sionista sostenuta dagli Stati Uniti".

Poco dopo l'annuncio del presidente Trump su Gerusalemme, mercoledì, le ambasciate degli Stati Uniti in Medio Oriente ed Europa, hanno invitato i cittadini americani alla cautela e a fare attenzione alle "proteste, alcune delle quali potrebbero diventare violente".

ANSA/M. Ang.

Seguici con