Pista mancata, Boeing in acqua

Incidente all'atterraggio in Micronesia, tutte salve le 47 persone a bordo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un Boeing 737-800 della Air Niugini ha mancato venerdì la pista di atterraggio dell'aeroporto di un'isola della Micronesia, nel Pacifico meridionale, finendo in acqua. La scena ricorda il volo 1549 della US Airways, posatosi sull'Hudson a New York nel 2009, una storia raccontata nel film "Sully" interpretato da Tom Hanks. Solo che questa volta non si è trattato di una scelta dettata da una situazione disperata, bensì di un errore al quale hanno contribuito le avverse condizioni meteorologiche.

I 36 passeggeri e 11 membri dell'equipaggio sono stati soccorsi in barca sotto gli occhi di una piccola folla di curiosi, quando l'acqua era ormai alta in cabina. Il bilancio dell'incidente è di otto feriti, quattro dei quali ricoverati con fratture. Un episodio simile si era verificato in Indonesia nel 2013. Anche in quell'occasione, le 101 persone a bordo si erano tutte salvate.

Condividi