Pompeo: "Le sanzioni resteranno"

Il segretario di Stato statunitense ribadisce: "Prima dovremo ottenere la denuclearizzazione della Corea del Nord"

Mike Pompeo ha dichiarato che, malgrado quanto riportato dai media di Pyongyang, le sanzioni contro la Corea del Nord resteranno fino a quando non sarà accertata la denuclearizzazione. Il segretario di Stato statunitense, a Seul per informare gli omologhi di Corea del Sud e Giappone dei risultati dello storico incontro di Singapore tra Donald Trump e Kim Jong-un, ha detto che il "processo di denuclearizzazione sarà completo, verificabile e irreversibile".

Pompeo, dunque, ha respinto la versione dei media di Pyongyang su un accordo tra Trump e Kim su un processo "passo dopo passo", interpretabile come se gli Stati Uniti avessero assicurato concessioni al Nord cambiando la posizione originaria.

Sul punto Trump "è stato estremamente chiaro" su processo e sequenze: "otterremo la denuclearizzazione e soltanto dopo ci saranno i benefici dall'allentamento delle sanzioni", ha precisato Pompeo.

ATS/M. Ang.

Condividi