Mina Basaran con le sue amiche negli ultimi scatti su Instagram
Mina Basaran con le sue amiche negli ultimi scatti su Instagram (Instagram@minabasaran)

Prima la festa, poi lo schianto

Un jet privato decollato da Dubai per Istanbul è precipitato in Iran, morte undici persone

Lo schianto di un jet privato domenica sera ha causato la morte delle undici persone a bordo. Si tratta di Mina Basaran, 28 anni, figlia del proprietario dell'omonima holding turca — che opera in diversi settori e proprietaria del velivolo — e sette sue amiche, oltre ai tre membri dell'equipaggio.

Le ragazze stavano tornando dalla festa di addio al nubilato di una loro amica, ma il viaggio è tragicamente finito, per cause ancora da accertare, su una montagna nel sudovest dell'Iran dopo aver preso fuoco.

 

L'aereo, secondo quanto riferiscono i media locali, era partito da Sharjah, negli Emirati Arabi Uniti, e stava rientrando a Istanbul, quando all'improvviso è scomparso dal radar. Il giorno prima del tragico incidente, Mina Basaran ha pubblicato sul suo account Instagram una foto della festa di addio al nubilato a Dubai. L'ultimo video postato mostra lei e le sue amiche mentre si divertono al concerto della cantante Rita Ora in un famoso nightclub. Poi più nulla.

Ansa/px

Condividi