Il presidente Obama con il senatore democratico Bernie Sanders alla Casa Bianca
Il presidente Obama con il senatore democratico Bernie Sanders alla Casa Bianca (keystone)

Primarie USA, Sanders non cede

Faccia a faccia tra il candidato per la nomination democratica e Obama. Il senatore: "Non mi ritiro"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Farò tutto il possibile per evitare che Donald Trump diventi presidente e incontrerò Hillary Clinton per discutere con lei dei possibili sforzi comuni per sconfiggerlo". Così Bernie Sanders dopo il faccia a faccia con il presidente statunitense Barack Obama alla Casa Bianca, un incontro nel quale il candidato per la nomination democratica non ha però annunciato il suo ritiro. Un passo indietro che il partito, evidentemente, si aspettava, dopo la vittoria della Clinton nell'ultimo supertuesday delle presidenziali, nel quale l’ex first lady si è aggiudicata quattro Stati (California, New Jersey, New Mexico e South Dakota) cedendo allo sfidante Sanders solo Montana e Nord Dakota.

Al contrario, il senatore e candidato per la nomination democratica, ha dichiarato che resta in corsa per le primarie a Washington DC, le ultime, con cui si conclude martedì il processo di selezione all'interno del partito di Obama.

ATS/M.Ang.

Dal TG20:

Obama incontra Sanders

Obama incontra Sanders

TG 20 di giovedì 09.06.2016

Condividi