Proteste contro la guerra in Daghestan

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
La polizia russa ha arrestato un centinaio di persone nel corso di una manifestazione di protesta contro la mobilitazione generale scoppiata a Makhachkala, nella repubblica del Daghestan. Il dato è stato fornito da OVD-Info, un gruppo di difesa dei diritti umani. Video che circolano in rete mostrano scontri fra forze dell'ordine e dimostranti che gridano "No alla guerra!". Cortei contro la chiamata alle armi di 300'000 riservisti si sono tenuti in molte città. Quelli daghestani sono significativi perché dalla regione caucasica, povera e a maggioranza musulmana, provengono molti dei soldati già inviati al fronte. Stando alla BBC, almeno 300 sono morti in Ucraina.
Condividi