Putin: "Basta inviare armi a Kiev"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Il presidente russo Putin, durante un colloquio telefonico con l'omologo francese Macron e il cancelliere tedesco Scholz ha detto che Mosca è pronta a riprendere la trattativa diplomatica con l'Ucraina, ma su un punto non transige: "Basta inviare armi a Kiev". Dal Cremlino arriva un altro segnale distensivo: la Russia continuerà a lavorare con gli USA al nuovo trattato Start teso a limitare gli arsenali di armi di distruzione di massa. Trattato in scadenza nel 2026. Intanto, via Telegram, il presidente Zelensky ha affermato di aspettarsi buone notizie la prossima settimana riguardo a nuove forniture di armi da parte dei partner occidentali.
Condividi